Notizie

One health

Malattie infettive, Grasselli: Il 75% ha origine animale

malattie infettive

20.11.2017 - Il 75% delle malattie infettive che hanno colpito gli esseri umani negli ultimi anni è di origine animale. Il dato, fornito da Aldo Grasselli, Presidente FVM (Federazione Veterinari e Medici), fa riferimento non soltanto alle patologie che passano da animale a persona per “contatto”, ma anche a quelle che si trasmettono per ingestione. 
[ Leggi ]


Legge di Bilancio

Inizia la settimana della manovra al Senato

Legge di Bilancio

20.11.2017 - Inizia questa settimana, in commissione Bilancio al Senato, l'esame degli emendamenti alla Legge di Bilancio: delle 4mila proposte presentate, i gruppi ne hanno "segnalate" poco più di 70.  La discussione del provvedimento in Aula avrà inizio lunedì 27 novembre, alle ore 16,30.
[ Leggi ]


Legge di Bilancio

PARTE LA VERTENZA DEI MEDICI E DIRIGENTI SANITARI.

Leggi tutti gli appuntamenti e vieni a dire la tua

protesta

17.11.2017 - Diverse le iniziative messe in campo dall'intersindacale medica, veterinaria e sanitaria  per difendere l'accessibilità e la sicurezza delle cure.

Parte così una campagna di informazione per spiegare ai cittadini e agli operatori chi toglie loro le possibilità di cura 

La legge di bilancio 2018 persevera, al di là dell’incremento nominale, nel definanziamento della sanità pubblica, sia in termini di risorse realmente disponibili sia in rapporto al PIL, non adeguando il fabbisogno del FSN in riferimento alla erogazione dei nuovi LEA per i cittadini ed alla incidenza dei costi contrattuali per il personale.
[ Leggi ]


Legge di Bilancio

Terza fumata nera dalle Regioni.

Punto di caduta: i 600 mln per i contratti. La tassa sul fumo prende quota

Legge di Bilancio

17.11.2017 - Regioni e Governo prendono un’altra settimana di tempo per “allinearsi” sui contenuti della manovra.

Fino a giovedì prossimo si tratta ancora alla ricerca di una non facile convergenza sul tema cruciale: dove trovare le risorse per rimpinguare il Fondo sanitario nazionale - che rischierebbe secondo le Regioni di crollare a 112,1 miliardi tra tagli pregressi e nuovi contributi alla Finanza pubblica - consentendo in prima battuta il rinnovo di contratti e convenzioni

Già la scorsa settimana il Presidente FVM, Grasselli, aveva dichiarato: Ormai il Ministro dell’economia è l’unico che non vuole sostenere il finanziamento del FSN e più volte ribadito  "Se Regioni e Governo non si mettono d’accordo fra loro è estremamente difficile che si riesca a chiudere un contratto nazionale con l’accordo del sindacato".
[ Leggi ]


La protesta

Al via le iniziative di contrasto al definanziamento della sanità e del Ccnl

La protesta

16.11.2017 - Il Consiglio Nazionale FVM riunitosi il giorno 15 novembre a Roma ha analizzato la situazione determinata dalla legge di bilancio e insieme all’Intersindacale ha convenuto di proclamare lo Stato di Agitazione Sindacale e di effettuare una serie di iniziative di contrasto al definanziamento della sanità e dei contratti di lavoro
[ Leggi ]