Notizie

G20 della salute

I Ministri: verso obbligatorietà prescrizione antibiotici

24.05.2017 - Lavorare insieme per dare risposte concrete al fenomeno dell'antibiotico-resistenza, iniziando a implementare piani di azione nazionali entro la fine del 2018. È questo, in sintesi, il messaggio che esce dal G20 dei ministri della Salute, che si è concluso a Berlino sabato scorso. 
[ Leggi ]


Pubblico impiego

Forum PA: l'Italia non è più il Paese degli statali

Età media 50 anni, nel 2020 un terzo dipendenti sarà over-60

Pubblico impiego

24.05.2017 - L'Italia non è più un Paese di statali. A certificarlo un'indagine condotta dal Forum P.A. "Oggi i dipendenti pubblici sono 3.257.014", ricorda lo studio, sottolineando che "dal confronto con gli altri paesi europei emerge che il numero non si distanzia molto da quello" di tre tra i principali Stati. "In Italia ci sono 5,5 impiegati pubblici ogni 100 residenti, una cifra leggermente inferiore che in Germania (5,7), ancora meno che in Spagna (6,4) e molto più distante dal Regno Unito, dove ci sono 7,9 impiegati pubblici ogni 100 cittadini".
[ Leggi ]


Ssn

Lorenzin all'Assemblea OMS: In Italia uno degli ultimi Ssn universali rimasti

Con standard elevati a costi ragionevoli

ssn

24.05.2017 - Intervento integrale del ministro della Salute Beatrice Lorenzin tenuto ieri mattina durante i lavori dell'Assemblea mondiale dell'Oms a Ginevra.
[ Leggi ]


Riforma Madia: fumo senza arrosto

Contratto presto sì! Contratto capestro no! Grazie!

Riforma Madia: fumo senza arrosto

22.05.2017 - Contratto della dirigenza medica, veterinaria e sanitaria del Ssn, il Governo non cambia rotta e inserisce un anarebus nel decreto sul pubblico impiego per prefigurare ipotesi infondate di finanziamento. 

Il Consiglio dei Ministri ha approvato il decreto che riforma il testo unico del pubblico impiego sul quale c’è intesa in sede di Conferenza Stato Regioni.

Si trattava di una occasione storica per invertire il segno alla politica sanitaria degli ultimi anni che ha de-finanziato i contratti, ha aumentato il precariato, ha ridotto l’erogazione dei LEA, ha aumentato i carichi di lavoro di chi è rimasto in servizio, ha impedito a migliaia di giovani medici, veterinari e sanitari di entrare nel mondo del lavoro pubblico, nella sanità pubblica.
[ Leggi ]


Riforma Pubblica Amministrazione

Dopo le nostre proteste il governo corregge il tiro

Respinto per il momento l’assalto alla dirigenza e riaperta la partita dei rinnovi contrattuali

riforma pa

22.05.2017 - Dopo alcune aperture piuttosto vaghe, il Governo ha varato il decreto sul testo unico del pubblico impiego con alcune significative variazioni che recepiscono la protesta di medici e dirigenti.
[ Leggi ]