Data: 21-11-2017

Stato di agitazione

Dirigenza medica, veterinaria e sanitaria chiede incontro al governo

Stato di agitazione

Le Organizzazioni Sindacali della dirigenza medica, veterinaria e sanitaria, preoccupate dello stato della sanità pubblica e dello stallo del loro contratto di lavoro, per il quale continua a mancare la previsione di un finanziamento specifico nella legge di bilancio 2018, mentre persevera indisturbato il taglio delle loro risorse accessorie, hanno proclamato lo stato di agitazione delle categorie interessate.

Hanno pertanto chiesto un incontro al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Pubblica Amministrazione, al Ministro della Salute e al Presidente della Conferenza delle Regioni e Province Autonome per illustrare le motivazioni della protesta e per evitare un inasprimento della vertenza che non potrà che arrecare disagi ai cittadini.

Torna alla pagina precedente Stampa questa comunicazione Invia a un amico