Data: 28-03-2018

Ccnl dirigenza medica, veterinaria e sanitaria

Grasselli: senza indennità di esclusività questo contratto non si può fare

sanitainformazione

L’impasse in cui si trova il dibattito sul contratto di lavoro della dirigenza medica, veterinaria e sanitaria è «emblematica dello stallo in cui si trova il nostro Paese». In particolare, per Aldo Grasselli, Presidente della Federazione Medici e Veterinari, ciò che continua a mancare è la «rivalutazione di indennità di esclusività», attesa da 18 anni.

Nonostante questo, però, continua il confronto con l’Aran (l’Agenzia per la Rappresentanza Negoziale delle Pubbliche Amministrazioni) perché «non possiamo perdere altro tempo». Il Presidente di FVM ai microfoni di Sanità infomazione spiega i motivi per cui la questione del rinnovo del contratto è ancora ferma al palo.

Su Sanità Informazione la trascrizione dell'intervista

Torna alla pagina precedente Stampa questa comunicazione Invia a un amico