Data: 15-12-2017

Risorse per il contratto

Madia (Governo) Ci sono! Garavaglia (Regioni) Mancano! Grasselli (FVM) Fatela finita!

risorse ccnl

Sono mesi che il rimpallo tra Governo e Regioni non si sposta di un passo avanti. È un quadro istituzionale poco convincente quello che vediamo.

I Sindacati con queste premesse come possono tranquillizzare i lavoratori sul nuovo contratto?

Il mantra degli 80 euro è inflazionato! Ormai non vale neanche la metà. 

La legge di bilancio sia chiara o sarà un contratto difficile da chiudere - anzi da aprire -, con tutti i rischi di alzare la tensione in campagna elettorale. La sanità pubblica è stanca, vuole atti concreti, regole chiare, risorse esigibili.

La Ministra Madia non cerchi di buttare la palla in tribuna facendoci convocare inutilmente dall’Aran. 

Se le risorse non ci sono, le Regioni - che sono i veri datori di lavoro - non potranno sottoscrivere impegni. 

Figuratevi se noi potremo mai - in queste condizioni - sottoscrivere un contratto monco, dopo 8 anni che lo attendiamo. 

“Come ho già detto: il Governo deve fare questo aumento di capitale sul capitale umano e professionale della sanità. Come ha fatto per salvare le banche in caduta libera”.

Dott. Aldo Grasselli
Presidente FVM

Leggi il comunicato in pdf

Leggi anche: 

Legge di Bilanci. Parere positivo delle Regioni, ma mancano risorse per i contratti della sanità

Madia: le risorse per i contratti ci sono

Rush finale su contratto statali

Torna alla pagina precedente Stampa questa comunicazione Invia a un amico